CBD e la nausea

cbd e nausea

L'efficacia dei cannabinoidi nella lotta contro la nausea era nota anche agli arabi medievali. Secondo numerosi rapporti, i navigatori orientali fumavano hashish per evitare il "mal di mare". Nel 1980, questa proprietà dei cannabinoidi fu documentata dal dott. S. Sallan (USA, 1980), che portò al dibattito sul suo uso come mezzo per alleviare gli effetti collaterali della chemioterapia nel cancro e nell'AIDS. Nel 1991, un gruppo di ricerca dell'Università di Harvard scoprì che il 44% degli oncologi raccomandava privatamente ai propri pazienti di fumare marijuana per alleviare gli effetti collaterali della chemioterapia.
Fonte: ru.wikipedia.org

Stampa

Liquidi per sigarette elettroniche con CBD

Ecco perchè non si possono vendere in Italia

A partire da maggio 2018 tutti i liquidi per sigaretta elettronica per essere immessi sul mercato italiano devono essere approvati dai Monopoli di Stato i quali rilasciano un codice di autorizzazione ai produttori con magazzino fiscale.

Nello specifico per quanto riguarda il componente CBD i Monopoli, prima di quella data, inviarono una richiesta al Ministero della Sanità in carica in quel momento, per poter autorizzare l'immissione sul mercato dei liquidi contenenti cannabidiolo e, non avendo avuto nessuna risposta in merito, non hanno rilasciato a nessuno il codice di autorizzazione fino a che non vi sia tale pronuncia dell'organo ministeriale competente. Come detto NESSUNO ha avuto questa autorizzazione pertanto tutti i liquidi pronti per svapare contenenti CBD in qualsiasi percentuale che possiate trovare in vendita, non sono autorizzati e di conseguenza sono illegali sia per chi li acquista (sia esso un privato o un negozio) che per chi li vende.

Nel nostro e-Shop essi sono visibili in quanto acquistabili dall'estero, ma se un utente italiano ne inserisce anche uno solo nel carrello non sarà possibile completare la transazione.

Per avere ulteriori informazioni non esitate a contattarci sarà nostra cura rispondere al più presto consigliandovi dei prodotti alternativi perfettamente legali.

Stampa

Sclerosi multipla e CBD: sperimentazione sui topi da laboratorio

Una nuova formulazione del cannabidiolo in crema mostra effetti terapeutici in un modello di encefalomielite autoimmune sperimentale

Il presente studio è stato progettato per valutare l'efficacia di una nuova formulazione del solo cannabidiolo purificato (CBD) (> 98%), il principale cannabinoide non-psicotropo della cannabis sativa, come trattamento topico in un modello sperimentale di encefalomielite autoimmune (EAE ), il modello più comunemente usato per la sclerosi multipla (MS).

Leggi tutto

Stampa

Cannabis e cancro: una parabola

Il meccanico e il giardiniere

Tratto dal libro “Cannabis & Cancer” di Jonathan Treasure

Considerare le erbe come veleno o una panacea è un inutile esercizio, ma lo è anche diffamare sia la medicina tradizionale che quella moderna a base di erbe.
Un modo più utile per capirne le differenze è quello di confrontare l’approccio del giardiniere e quello del meccanico.

Leggi tutto

Stampa

Il sistema degli endocannabinoidi

La cannabis è stata al centro delle più eccitanti scoperte e sviluppi della scienza moderna.
La ricerca sugli effetti della marijuana ha evidenziato un sistema di comunicazione  biochimico finora sconosciuto nel corpo umano, il sistema endocannabinoide, che svolge un  ruolo fondamentale nel regolare la nostra fisiologia, l'umore, e l'esperienza quotidiana.

Leggi tutto

Stampa

Liquidi con CBD no Italia

rivenditori

mappa punti vendita