banner news

Sclerosi multipla e CBD: sperimentazione sui topi da laboratorio

Una nuova formulazione del cannabidiolo in crema mostra effetti terapeutici in un modello di encefalomielite autoimmune sperimentale

Il presente studio è stato progettato per valutare l'efficacia di una nuova formulazione del solo cannabidiolo purificato (CBD) (> 98%), il principale cannabinoide non-psicotropo della cannabis sativa, come trattamento topico in un modello sperimentale di encefalomielite autoimmune (EAE ), il modello più comunemente usato per la sclerosi multipla (MS).

Leggi tutto

Stampa

Cannabis e cancro: una parabola

Il meccanico e il giardiniere

Tratto dal libro “Cannabis & Cancer” di Jonathan Treasure

Considerare le erbe come veleno o una panacea è un inutile esercizio, ma lo è anche diffamare sia la medicina tradizionale che quella moderna a base di erbe.
Un modo più utile per capirne le differenze è quello di confrontare l’approccio del giardiniere e quello del meccanico.

Leggi tutto

Stampa

Il sistema degli endocannabinoidi

La cannabis è stata al centro delle più eccitanti scoperte e sviluppi della scienza moderna.
La ricerca sugli effetti della marijuana ha evidenziato un sistema di comunicazione  biochimico finora sconosciuto nel corpo umano, il sistema endocannabinoide, che svolge un  ruolo fondamentale nel regolare la nostra fisiologia, l'umore, e l'esperienza quotidiana.

Leggi tutto

Stampa